#Distantimacricket 3

#Distantimacricket 3

07/07/2020

#Distantimacricket 3

Per il terzo weekend consecutivo le squadre affiliate alla FCrI, adattandosi al protocollo federale e districandosi nei regolamenti regionali, si sono orientate verso la ripartenza. La ripresa dell’attività è però asimmetrica. Non tutti hanno un campo a disposizione, vuoi per lavori in corso, vuoi per un rinnovo gestionale o una concessione che tarda ad arrivare. Così mentre alcune squadre stanno ormai prendendo il ritmo, altre faticano ancor più che in passato a trovare spazi non solo per giocare, ma addirittura per allenarsi. Ecco il resoconto dell’attività del weekend di cui siamo a conoscenza.

Sabato, nell’idilliaca Pezzani Cricket Arena di Traversetolo (Parma) si è giocata un’amichevole fra ASD Jaguars Parma Cricket Club Tirocinanti e ASD Cricket Stars.

Domenica invece si è giocato un combattutissimo derby lombardo fra il Cantù Cricket Club e il Milan Kingsgrove Cricket Club, in cui i canturini sono riusciti a imporsi per tre wicket. Decisivo l’innings di Amir Sharif che ha messo a segno 57 runs.

  • Kingsgrove 179/6 perde da Cantù 183/7

A Brescia, tagliata l’erba e sistemato l’outfield, si è giocato un triangolare fra Janjua Brescia, Brescia Cricket Club e Bergamo Cricket Club. Nella prima partita il Bergamo ha vinto contro lo Janjua. Nel secondo incontro però i bergamaschi hanno avuto la peggio nella sfida contro il Brescia. La squadra capitanata da Qalab Sajjad ha messo a segno 168 runs eliminando poi tutti i battitori bergamaschi per 119 punti. Nella stracittadina nonostante il 102 not out di Ateeq Khan, il Brescia ha battuto lo Janjua superando in 18.3 over il target di 156 messo a segno dai concittadini. Decisive nella rincorsa le 61 runs messe a segno da Babar Hussain.

  • Risultati triangolare: 1° Brescia C.C.; 2° Bergamo C.C.; 3° Janjua Brescia C.C.

Il Padova Cricket Club, che sabato aveva disputato un allenamento congiunto femminile e giovanili, ha ospitato due T20 vincendo nettamente il primo contro il Venezia Cricket Club e perdendo il secondo contro il Kings XI. Protagonista fra i biancoblù Tharuka autuore di due fifty (52* e 80).

  • Padova 181/4 batte Venezia 81 per 100 runs
  • Kings 11 181 batte Padova 169/8 per 12 runs

Sempre nella città del Santo, il Royal Padova, nonostante l’importante innings di Nilantha, è stato sconfitto dal Milan L.C.C. in un’amichevole davvero avvincente.

  • Royal Padova 187/6 perde da Milan L.C.C. 188/8 (in 19.4 overs) per due wicket

A Prato sono ripresi gli allenamenti, rigorosamente a porte chiuse, del Baracca Cricket Club Prato.

A Roma continuano gli allenamenti interni all’ippodromo Capannelle dei biancoverdi della Roma Capannelle Cricket Club, come ci scrive il suo capitano Leandro Jayarajah: «abbiamo effettuato un allenamento al campo per i soli giocatori tesserati in regola con il certificato medico. Dato il formato T20 con cui si disputeranno i tornei quest'anno nella sessione la squadra si è concentrato su range hitting, catching e fielding drills!».

La Roma Cricket Club, invece, al campo dell’Aniene ha disputato e vinto due incontri rispettivamente contro la Royal Roma e i Defentas.

  • Roma Cricket batte Royal Roma di 6 wickets
  • Roma Cricket 178/8 batte Defentas 143 in 18.4 overs per 35 runs.

Sul campo dell’Asian Latina, grazie ai 72 punti in 44 palle di Bappy Chowdhury, la Rome Bangla è riuscita a vincere per 4 wicket a sole tre palle dal termine.

  • Asian Latina CC 144/7 (20 overs) perde contro Rome Bangla 145/6 (19.3) overs

A Napoli, continuano gli allenamenti del Kent Lanka C.C.

Passando invece dal settore maschile a quello femminile, continuano a Milano gli allenamenti individuali di un gruppetto di ragazze che avevano fatto parte della nazionale italiana.

 

Ringraziamo Alessandro Pezzani, Tharuka Rodrigo, Leandro Mati Jayarajah, Manoj Rordrigo, Majind Hanif, Ankush Kumar, Qulb Sajjad, Waseem Asghar e Danushka Prasanna Silva per averci inviato le informazioni e le foto. Ricordiamo che la mail per comunicare l’attività della propria ASA è: media@cricketitalia.org