DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI CRICKET

DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI CRICKET

24/07/2020

DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI CRICKET

 

Il momento tanto atteso dalla comunità del cricket italiano è finalmente arrivato. Dopo oltre un mese di partitelle e amichevoli, fondamentali per permettere alle squadre di rimettersi in forma, si ricomincia a fare sul serio. Il 26 luglio con il Campionato italiano T20 maschile ripartono i tornei federali. Certo sarà ancora un cricket con molte limitazioni, a porte chiuse e un protocollo sanitario pensato per proteggere tutti gli addetti ai lavori, ma a quanto pare nemmeno il Covid-19 è riuscito a fermare la voglia di ripartenza del cricket italiano e la capacità di adattamento delle squadre visto che sono addirittura 31 le società iscritte. Si tratta di un record assoluto visto che nelle tre edizioni precedenti del Campionato T20 la quota massima raggiunta erano state le 20 squadre della passata stagione.

Nel definire i gironi (quattro da 5, due da 4 e uno da 3 squadre) si è tenuto conto soprattutto di un criterio geografico volto a limitare i costi di spostamento per le società, che già hanno dovuto adattarsi al protocollo anti-Covid, oltre che alla disponibilità dei campi. La regione più presente per distacco è la Lombardia con 10 squadre, di cui ben 7 in provincia di Bergamo e Brescia, due dei comuni più colpiti dal Coronavirus fra marzo e aprile. Seguono Emilia Romagna e Lazio con 6 squadre, il Veneto con 4, la Toscana con 3, mentre Trentino, Campania e Liguria mettono in campo una sola squadra.

Difficilissimo fare pronostici soprattutto perché si gioca con la formula del T20. Incontri brevi con innings da 120 palle a testa in cui le squadre devono cercare di fare il massimo dei punti possibili. Del resto nelle tre precedenti edizioni hanno primeggiato sempre squadre diverse: Rome Bangla Morning Sun nel 2017, Bergamo United nel 2018 e Asian Latina Cricket Club nel 2019. E forse proprio i gialloneri di Latina, che lo scorso hanno primeggiato in entrambi i tornei con il formato T20 (Coppa Italia e CampionatoT20), partono sulla carta con i favori del pronostico. Sicuramente non mancheranno i colpi di scena.

Questi i gironi:

Girone A: Bogliasco, Milan United, Milan Kingsgrove, Cantù;

Girone B: Bergamo, Bergamo United, Brescia Blasters, Jinnah Brescia; Pak Lions;

Girone C: Janjua Brescia, Cricket Stars, Brescia, Royal Parma, Kings XI;

Girone D: Baracca Prato, Bologna, Lucca, Pianoro, Valdarno;

Girone E: Lonigo, Padova, Royal Padova, Venezia; Trentino Aquila;

Girone F: Asian Latina, Defentas, Kent Lanka, Roma Capannelle;

Girone G: Roma, Rome Bangla, Royal Roma;

Dal 26 luglio al 23 agosto si giocheranno i gironi, poi il 30 agosto i quarti di finale e il 6 settembre le semifinali. La finale, invece, è posticipata al 18 ottobre: il “T20 Finals day”. In quella data e nella medesima location si svolgerà infatti anche la finale di Coppa Italia.

Leggi il calendario in dettaglio

Ricordiamo che il campionato italiano T20 fin dalla sua costituzione quattro anni fa, ha adottato la formula “open” e dunque non ci sono limitazioni rispetto alla nazionalità o residenza dei tesserati.

I vincitori si qualificheranno per la T20 Super Cup, la sfida contro i vincitori della Coppa Italia.

Leggi le Playing condition

Il regolamento tecnico del campionato italiano T20 maschile

Infine siamo felici di annunciare che in via sperimentale è stata attivata l’app cricscorer.eu. Un’app con cui le squadre potranno aggiornare il punteggio degli incontri e sarà quindi possibile seguire in diretta testuale l’andamento delle partite. Il Campionato italiano T20 maschile sarà quindi anche l’occasione per testare un nuovo strumento voluto dalla Federazione per dare a tutti gli appassionati la possibilità di conoscere live i risultati di tutti gli incontri ufficiali.

 

Buon cricket a tutti!

 

Nicola Sbetti

Addetto stampa Federazione Cricket Italiana

media@cricketitalia.org

www.cricketitalia.org

@FedCricket