Il Consiglio federale del 24 giugno

Il Consiglio federale del 24 giugno

25/06/2020

Il Consiglio federale del 24 giugno

Si è svolto ieri, 24 giugno 2020, il Consiglio federale. Oltre al verbale della seduta precedente e le delibere del Presidente, è stato approvato il bilancio consuntivo del 2019. Si è poi preso atto del rinvio dei tornei internazionali a cui avrebbero dovuto partecipare le nazionali italiane.

Alla luce delle decisioni governative e della situazione sanitaria nel paese, il Consiglio ha deliberato che la ripartenza delle competizioni federali non possa essere fissata prima al 19 luglio 2020. Inoltre, dopo attenta valutazione del numero di giornate a disposizione e in virtù delle restrizioni relative alla logistica per le trasferte, sulle quali la federazione non ha altra possibilità che richiamare le disposizioni governative e regionali in essere, il Consiglio ha preso atto dell’impossibilità di giocare i campionati di Serie A, Interregionale ed il Super40. Si è pertanto deciso di privilegiare i tornei nei formati più brevi, come il Twenty20.

Prima di organizzare i calendari, sarà inviata una circolare a tutte le società per valutare la loro disponibilità a prendere parte alla Coppa Italia e al Campionato T20 open maschili, ai campionati giovanili e a quello femminile. L’organizzazione degli incontri dovrà infatti rispettare il protocollo del 21 maggio 2020 pubblicato sul sito federale; di conseguenza la FCrI vuole appurare quali società vorranno partecipare a questi tornei alla luce della nuova situazione causata dal Covid-19. Inoltre la FCrI si rende disponibile al congelamento per il 2021 o alla restituzione (intera o parziale) della quota d’iscrizione ai campionati non disputati.

Il Consiglio ha infine deliberato di dare seguito al lavoro della Commissione Infrastrutture presieduta dalla Vicepresidente federale Lorena Haz e viene dato mandato al Presidente di sottoscrivere la convenzione con il Comune di Pianoro per l’ovale di Rastignano, che inizierà a breve i tanto attesi lavori di ristrutturazione che prevedono il primo turf pitch in Italia. Inoltre è in corso di finalizzazione una seconda convenzione per un centro federale indoor e outdoor a Roma, in coabitazione con la Fitarco. Questa struttura innovativa rientra nel programma di sviluppo delle nazionali, ma sarà anche a disposizione delle ASA che così avranno anche la possibilità di allenarsi indoor a tutti. Il complesso, situato in via Pontecorvo, viene realizzato con i fondi messi a disposizione dalla convenzione con il Credito sportivo ed è il primo tra i diversi progetti che sono in corso di finalizzazione. Nello specifico prevedrà 5 nets interni (in uno spazio di 65x30) e un campo esterno da 100x100 che sarà dedicato al femminile al giovanile e alla fielding practice dell’alto livello.

Prima i chiudere la seduta il Presidente Marabini ha ricordato al Consiglio che la FCrI prosegue nella sua azione di integrazione con i sistemi informatici del CONI e rilascerà a breve la versione beta per affiliazione e tesseramento online già integrata con il Registro CONI. Inoltre offe da subito a tutte le ASA la possibilità di fare siti internet a tutte le squadre coordinando il tutto con l’immagine federale. Inoltre viene approvata in via sperimentale la App federale per lo Scoring online.

 

Nicola Sbetti