Risultati e commento della 3° giornata del campionato T20

Risultati e commento della 3° giornata del campionato T20

10/08/2020

Risultati e commento della 3° giornata del campionato T20

 

Domenica 9 agosto si è giocata la terza giornata del Campionato italiano T20 maschile. Seguono i risultati in attesa dell’omologazione del giudice sportivo.

 

Girone A

Dopo un turno di riposo il girone A riprende senza nessuna particolare sorpresa. Doppia vittoria per Cantù e Milan Kingsgrove, le due dominatrici del girone, che senza troppi intoppi si sbarazzano di Milan United e Bogliasco. Queste due squadre la settimana prossima si sfideranno per l’orgoglio di chiudere al terzo posto, mentre il 23 ci sarà la grande sfida fra il Cantù e il Milan Kingsgrove da cui uscirà la squadra che si qualificherà per i quarti di finale.

 

GARA 1: Milan United 120/9 (20) perde da Milan Kingsgrove 122/2 per 8 wicket

GARA 2: Milan Kingsgrove 185 (19.5) batte Milan United 125 (17.3) per 60 runs

 

GARA 1: Cantù 171 (20) batte Bogliasco 119 (18.1) per 52 runs

GARA 2: Bogliasco 123 (19.5) perde da Cantù  127/4 (13) per 6 wickets

 

Girone B

Nel girone B, riposando la capolista Jinnah Brescia e il Bergamo United, si è giocata solamente la doppia sfida fra il Brescia Blasters e il Bergamo. Dopo il disastroso inizio di campionato e il turno di riposo, i bergamaschi ottengono due importanti vittorie che possono ancora far sperare in una miracolosa qualificazione. Per il Brescia Blasters invece un brutto stop che consente ai “cugini” del Jinnah Brescia di ipotecare la qualificazione. Da segnalare l’hat trick del lanciatore ad effetto Singh Daljit del Bergamo.

 

GARA 1: Bergamo 132/7 (20) batte Brescia Blasters 99 (18.4) per 33 runs

GARA 2: Bergamo 140/9 (20) batte Brescia Blasters 127 (19.1) per 13 runs

 

Girone C

Con due vittorie contro il Kings XI, primo della classe, il Brescia riapre completamente un girone che sulla carta era senz’altro equilibrato, ma che i piacentini sembravano avere tutta l’intenzione di dominare. Invece, sul campo di via Gatti, il Brescia ha saputo imporre il fattore casa. Festeggia anche lo Janjua Brescia che non ha problemi a sbarazzarsi del Cricket Stars e vola momentaneamente in testa alla classifica. Il favorito a questo punto diventa il Brescia senza per questo dare per spacciati il Kings XI o lo stesso Royal Parma.

 

GARA 1: Kings XI 129/6 (20) perde da Brescia 130/3 (18.2) per 7 wicket

GARA 2: Kings XI 116/9 (20) perde da Brescia 117/5 (17.4) per 5 wickets

 

GARA 1: Cricket Stars 74/9 (20) perde da Janjua Brescia 75/2 (8.3) per 7 wickets

GARA 2: Janjua Brescia 189/7 (20) batte Cricket Stars 135/9 (20) per 54 runs

 

Girone D

Nel girone D riposa il Valdarno capolista e le due emiliane ne approfittano per rimettersi in carreggiata. Doppia vittoria del Bologna contro il Lucca e del Pianoro contro il Baracca Prato. Per molti versi i rossoblù sono apparsi più convincenti dei campioni d’Italia della serie A in carica. Al momento comunque è corsa a tre con il Bologna leggermente favorito su Valdarno e Pianoro, ma sarà probabilmente il derby bolognese a decidere l’esito del girone.

 

GARA 1: Bologna 219/5 (20 overs) batte Lucca 96 (19) per 123 runs

GARA 2: Lucca 153/9 (20) perde da Bologna 155/4 (17.3) per 6 wickets

 

GARA 1: Pianoro 158/7 (20) batte Baracca Prato 151/8 (20) per 6 runs

GARA 2: Pianoro 165/7 (20) batte Baracca Prato 130/8 (20) per 35 runs

 

Girone E

Il Lonigo, pur non demeritando, manca l’appuntamento con la prima vittoria e continua ad essere la cenerentola di un girone altrimenti davvero equilibrato. Nella giornata scorsa il Royal Padova aveva messo il naso davanti, ma inciampa in una doppia sconfitta con il Venezia. Zitto zitto un ringiovanito Trentino con due vittorie si proietta in testa, ma fare pronostici al momento è davvero impossibile. Nel nord-est l’incertezza regna sovrana.

 

GARA 1: Lonigo 142 (19.3) perde da Trentino 146/7 (19.5) per 3 wicket

GARA 2: Trentino Aquila 192/9 (20) batte Lonigo  177 (18.3) per 15 runs

 

GARA 1: Royal Padova 166/4 (20) perde da Venezia 170/6 (19.5) per 4 wicket

GARA 2: Venezia 214/8 (20) batte Royal Padova 175/9 (19.5) per 39 runs

 

 

Girone F

Nel Girone F riposano Kent Lanka e Asian Latina, rispettivamente seconda e prima in classifica. Scendono in campo Roma Capannelle e Defentas che si dividono la posta. Gara 1 è del Defentas che centra così la prima vittoria stagionale raggiungendo agevolmente il target di 142. In gara 2 invece i biancoverdi si prendono una rivincita abbastanza netta. Di fatto però entrambe le squadre sono ormai fuori dalla corsa per i quarti di finale. Da segnalare l’ottima invitta centuria di Kekulawala del Capannelle nella seconda partita.

 

GARA 1: Roma Capannelle 141/8 (20) perde da Defentas 142/2 (17.5) per 6 wickets

GARA 2: Roma Capannelle 174/7 (20) batte Defentas 118 (20) per 56 runs

 

Girone G

Nel girone G Roma e Rome Bangla si dividono la posta dando spettacolo. Partite tiratissime decise all’ultima palla o giù di lì. Il risultato finale tutto sommato sorride al Rome Bangla che si trova in testa alla classifica, ma due nette vittorie della Roma contro la Royal Roma (cosa tutt’altro che scontata) potrebbero ancora ribaltare la situazione. Insomma ad oggi nessun verdetto significativo è ancora scritto.

 

GARA 1: Roma 152/9 (20) perde da Rome Bangla 158/8 (20) per 6 runs

GARA 2: Rome Bangla 156 (19.3) perde da Roma 159/5 (18.5) per 5 wickets

 

 

Nicola Sbetti